L’Imperatore Domiziano fece costruire questo stadio nel Campo Marzio per giochi ginnici e gare sportive. Lo stadio somigliava un circo pero senza carceres ne spina. L’arena misurava m. 276 di lunghezza e m. 54 di larghezza. Oggi la Piazza Navona ne ha conservato la forma e le dimenzioni.














<







Lo Stadio di Domiziano sotto un altro angolo. Un pò più alla sinistra dello stadio, si riconosce una parte delle Terme Neroniane con i loro giardini, e su a destra, l’Odeon. Lo stadio in una versione panoramica .












Vista dall’alto di un altro stadio edificato sotto l’Imperatore Domiziano. Questo stadio, nel centro della foto, anche chiamato Ippodromo, è costruito tra la Domus Augustana e le terme di Settimio Severo sul Palatino. Si trattava di una larga fossa lunga di m 145 circondata di portico . Non si sa se questo stadio venisse utilizzato per gli spettacoli riservati all’Imperatore o se fosse un giardino oppure un campo di esercizi sportivi. Si nota sul lato destro dello stadio (nel mezzo) il semicerchio di una esedra dove si trovava la loggia imperiale.